30 marzo 2018

Occorre sostegno istituzionale alla Fondazione Adelasia di Torres per partecipare alla America's Cup 2021



Foto Adelasia di Torres Seailing Team

Questa mattina ho incontrato negli uffici della Regione a Sassari i rappresentanti della Fondazione “Adelasia di Torres”, il presidente Renato Azara e il direttore Salvo Manca protagonisti di una sfida che già da tempo li vede impegnati nell'idea di progettare e costruire in Sardegna la barca che parteciperà alla trentaseiesima edizione dell' America's Cup, in programma nel 2021 ad Auckland in Nuova Zelanda.
i rappresentanti della Fondazione hanno illustrato il progetto ben articolato che parte dalla costruzione in Sardegna della barca che parteciperà al trofeo più antico del mondo per il quale si vogliono coinvolgere tutti i sardi, un'occasione unica per mettere in vetrina la nostra isola che avrebbe un enorme ritorno di immagine.
Questo prevede interventi strutturati volti a valorizzare la Sardegna dal punto di vista economico, culturale, turistico e sociale, offrendo anche rilevanti opportunità di lavoro.
Ho accolto con grande entusiasmo il progetto che la Fondazione sta portando avanti,  molto ben articolato e fortemente identitario che si sposa molto bene con l'esigenza di valorizzare la nostra isola sotto tutti i punti di vista: non solo mare, paesaggio e bellezze naturali, ma anche innovazione tecnologica, applicata ad una delle nostre grandi vocazioni, la nautica, e interventi utili per incrementare il turismo nell'arco di tutto l'anno.
Siamo di fronte ad una grande occasione che la Sardegna deve cogliere sino in fondo, ecco perché credo possa essere utile l'istituzione di un tavolo regionale interassessoriale che da qui e sino al 2021 possa supportare l'iniziativa, seguendo tutti i passaggi.