27 aprile 2018

Intimidazione al sindaco di Monserrato

Massima solidarietà al sindaco Locci, al suo assessore e al comandante della Polizia municipale di Monserrato, a nome mio e dell'Assemblea sarda che rappresento.
Ancora una volta gli amministratori locali sono vittime di una intimidazione. Si ha la presunzione e forse la convinzione che intimidire gli amministratori possa servire a condizionare in qualche modo l’operato quotidiano di chi amministra le nostre comunità. Credo sia necessario ribadire, ancora una volta, che non è così perché chi amministra lo fa nel tracciato della legalità e nel rispetto delle regole che devono essere giustamente pretese da parte di tutti. Rimane ancora l’urgenza di definire al più presto e insieme alle prefetture sarde un percorso condiviso con le comunità per gestire gli strumenti e le risorse messe a disposizione dopo la firma dell’accordo per i Patti territoriali con il Ministro Minniti.
Condanniamo con fermezza quanto accaduto al sindaco Locci, al suo assessore e al comandante Zurru il massimo sostegno da parte di tutto il Parlamento sardo.