Blog

qui puoi trovare tutti gli articoli pubblicati in home page nel 2018

 

5 luglio 2018

Incontro con le pazienti oncologiche della Casa di Cura di Decimomannu



Oggi ho incontrato, in Consiglio Regionale le rapprentanti della Casa di Cura di Decimomannu insieme a il presidente della Commissione Sanità Raimondo Perra e l' Assessore alla Sanità Luigi Arru.
Nei giorni scorsi i rappresentanti del Comitato avevano richiesto di essere ricevuti per valutare la possibilità di riavviare, anche temporaneamente, la convenzione per il reparto oncologia della Regione con la Casa di Cura di Decimomannu. Ma questo ad oggi non è possibile e tutti i pazienti seguiti dalla struttura privata passeranno a al servizio sanitario regionale.
C’è la massima disponibilità da parte dell’assessore Arru a far sì che la presa in carico dei pazienti sia effettiva, senza ritardi nelle terapie. Niente può giustificare una dilatazione dei tempi di cura per gli oltre ottanta pazienti oncologici della Casa di Cura di Decimomannu.
Chiariremo inoltre tutta la situazione anche dal punto di vista amministrativo come sono avvenute le comunicazioni tra i pazienti e la dirigenza della struttura e se ci sono i margini per prorogare la chiusura del reparto, almeno sino a fine anno.

 

 

 

 

 

4 luglio 2018

Pazienti oncologiche del Businco incontro in consiglio



Questa mattina incontro, in Consiglio Regionale tra le rappresentanti delle associazioni Fondazione Taccia ricerca sul cancro, Fidapa Cagliari, Socialismo diritti e riforme onlus, con il presidente della Commissione Sanità Raimondo Perra e l' Assessore alla Sanità Luigi Arru.
Al centro della riunione la richiesta avanzata dalle stesse associazioni di affrontale le problematiche femminili relative all’oncologia con particolare riferimento alla situazione assistenziale del presidio ospedaliero Businco.
La riforma sanitaria realizzata richiede un approfondimento culturale e di formazione per far sì che l'integrazione dei servizi funzioni davvero e che sui tempi di attesa per ottenere una diagnosi 60 giorni sono davvero troppi.

 

3 luglio 2018

Appalti Eni-Versalis: è necessario tutelare le imprese locali


Foto: Sardegnadies

Questa mattina ho inviato all' Amministratore delegato di Versalis Daniele Ferrari e all' Amministratore delegato di ENI Claudio De Scalzi una lettera dove ho ribadito che le imprese del territorio che si occupano di manutenzioni industriali devono essere tutelate e non devono perdere le poche opportunità di lavoro rappresentate dalle gare di appalto bandite negli stabilimenti di Porto Torres. Realtà imprenditoriali locali che sistematicamente si trovano a dover subire la pesante concorrenza di aziende della penisola. Si tratta di lavori che vengono aggiudicati ad imprese con sede e attività prevalentemente fuori dalla Sardegna che poi ritornano in subappalto alle nostre aziende con ricavi minimi. Una situazione alla quale occorre al più presto porre rimedio.

10 maggio 2018

Oggi perdiamo una delle menti più brillanti della Sardegna



Foto: SardegnaDies

Con Manlio Brigaglia perdiamo un pezzo di storia della città di Sassari ma anche dell'intera Sardegna, un pezzo essenziale, mancherà a tutti, politici, amministratori, giornalisti, studenti e semplici cittadine e cittadini. Da oggi la Sardegna sarà certamente più povera perché perde una delle menti più brillanti, curiose e rigorose che abbia mai avuto. Un uomo di cultura e voce critica della società contemporanea che non si è mai sottratta al confronto, animando il dibattito politico sardo con interventi puntuali e incisivi.
Amava Sassari e conosceva come pochi la sua storia e la sua vera identità, nonostante a Sassari non fosse nato. Durante la mia esperienza da sindaco non sempre ci siamo trovati d'accordo, ma di lui ho sempre mantenuto una grande stima e conservo il ricordo di una persona di raffinata cultura e di grande ironia con una memoria davvero straordinaria che tutti gli abbiamo sempre invidiato.

 

 

10 maggio 2018

Insularità in Costituzione continua il mio impegno nel nord Sardegna

Questa mattina a Cagliari abbiamo presentato l'iniziativa "100 tavolini per l'insularità" che mira a raccogliere 10 mila firme nei punti di raccolta previsti nei giorni 11, 12 e 13 maggio in moltissimi paesi e diverse città dell’isola.
L’insularità è una condizione di svantaggio per le isole è una condizione certificata dai costi, 600 milioni di euro in più rispetto alle altre regioni soltanto per il trasporto di persone e merci e un costo complessivo per la Sardegna di un miliardo e 200 milioni di euro. Questo comporta evidenti condizioni di svantaggio strutturali ed economiche che vanno compensate adeguatamente. Per questo chiediamo il riconoscimento di questo principio allo Stato e all’Unione europea.
Sto personalmente sollecitando i sindaci e diversi comuni del nord Sardegna e c’è già una prima risposta positiva, continueremo a farlo anche nelle prossime settimane per coinvolgere amministratori e primi cittadini ai quali chiedo il massimo impegno per sensibilizzare le proprie comunità sull’importanza di questa battaglia.