Comunicati stampa 2014

Le emergenze del territorio algherese: il presidente Ganau partecipa all’incontro convocato dal sindaco Mario Bruno

Alghero, 29/09/2014 -

Massimo impegno e totale condivisione delle emergenze che riguardano il territorio algherese. Il presidente del Consiglio regionale della Sardegna, Gianfranco Ganau ha manifestato piena disponibilità a portare a compimento alcuni interventi strategici che riguardano il territorio del nord ovest della Sardegna, e in particolare la città catalana, nel corso dell’incontro convocato questa mattina dal sindaco di Alghero, Mario Bruno insieme ai consiglieri regionali del sassarese. «Sull’aeroporto di Alghero e sulla sua futura gestione – ha dichiarato il presidente Ganau – è necessario capire e governare al meglio il percorso di privatizzazione, ormai inevitabile, della società oggi ancora a partecipazione pubblica». Secondo il presidente Ganau occorre verificare che fine hanno fatto i 14 milioni di euro deliberati dal Cipe e stanziati nel 2009 per la realizzazione dell’area commerciale del nuovo aeroporto. «Un intervento strategico – ha sottolineato Ganau – per una realtà che il territorio deve difendere sino in fondo, nonostante al momento gli Enti locali non abbiano la possibilità di governare questo processo, delineandone la regia». In merito al parco di Porto Conte, tema all’ordine del giorno del tavolo convocato dal primo cittadino di Alghero, il presidente Ganau ha concordato sul percorso suggerito dall’onorevole Luigi Lotto, presente alla riunione di questa mattina nella sede del Municipio: la quarta commissione “Governo del territorio e Ambiente” ha appena esaminato i due disegni di legge proposti dalla giunta (DL n.38 e 39) per l’ istituzione di due nuovi parchi naturali regionali (Gutturu Mannu e Tepilora). I due testi che approderanno in Consiglio nell’arco di una decina di giorni, potranno essere emendati con l’inserimento del parco di Porto Conte. Infine gli interventi previsti in campo sanitario: il presidente Ganau ritiene necessario definire al più presto le strategie che la Regione intende attuare sull’edilizia ospedaliera dell’isola, e in particolare programmare tutti gli interventi utili alla messa a norma dell’ospedale civile di Alghero affinché possa essere una struttura finalmente adeguata, al servizio non soltanto della città catalana ma dell’intero territorio.

 

 

Ritorna alla pagina Comunicati stampa 2014