Comunicati stampa 2016

Sardegna e Corsica: Sa die de sa Sardigna per una nuova alleanza tra le due isole

Bonifacio, 12/03/2016

Oggi si è tenuto a Bonifacio, presso la sede del Comune un incontro istituzionale tra il presidente dell'Assemblea Corsa, Ghjuvan Talamoni e il presidente del Consiglio Regionale della Sardegna, Gianfranco Ganau. L'incontro si è svolto in un clima di forte cordialità e va inquadrato nell'ambito della rinnovata volontà di confronto e collaborazione tra i governi e le assemblee delle due isole. Nel corso della riunione sono stati affrontati alcuni dei temi relativi ai settori strategici delle due isole e si è lavorato alla predisposizione di un’attività di scambio tra le due Assemblee, in sinergia con quella in corso tra gli esecutivi per rafforzare il dialogo istituzionale e condividere le problematiche comuni. In particolare si è concordato di procedere a momenti di consultazione permanente sulle tematiche legate all'insularità in una prospettiva di nuova proiezione europea. Il presidente del Consiglio Ganau ha proposto, in occasione della giornata de Sa Die de sa Sardigna, il prossimo 28 aprile, di organizzare a Cagliari una seduta congiunta delle due Assemblee. “Un evento che non esito a definire di portata storica – ha dichiarato il massimo rappresentante dell’Assemblea sarda – per il significato profondo che l’abbraccio tra le massime istituzioni di Sardegna e Corsica puo’ rappresentare nel cammino che attende le nostre isole in Europa”. La seduta de Sa die potrebbe essere l’occasione per rivedere l’intesa firmata nel 2013 fra le due isole, un documento bilaterale per definire nuovi rapporti con l’Europa che con la ratifica del Consiglio, assumerebbe una valenza politica di accordo strategico di prospettiva. “Affrontare le sfide dell’Europa con un’alleanza forte e sincera tra le isole gemelle – aggiunge il presidente Consiglio - è l’elemento nuovo emerso durante l’incontro, primo passo per immaginare la creazione di una vera e propria regione unica al centro del Mediterraneo che, con il riconoscimento dell’insularità, sappia affermarsi all’interno di una nuova Europa dei popoli”. Sarà compito delle rispettive Conferenze dei presidenti lavorare alla Carta d’intenti comuni che verrà sottoposta all’attenzione delle due Assemblee. All'incontro di questa mattina hanno partecipato Serge Tomi, Secrétaire general de l'Assemblée de Corse, Petr'Antone Tomasi, Président de la Commissione des affairs européennes de l'Assemblée de Corse e il sindaco di Bonifacio, Jean - Charles Orsucci che all’arrivo al porto di Bonifacio ha accolto il presidente del Consiglio.

 

 

Ritorna alla Pagina Comunicati stampa 2016