Comunicati stampa 2016

Atto intimidatorio Assessore S.Antioco, il presidente Ganau: "Solidarietà e massimo impegno per contrastare un fenomeno criminale

Sassari, 11/04/2016

«Le parole dell’assessore ai servizi sociali del comune di Sant’Antioco confortano e dimostrano che nella battaglia contro gli attentati ai pubblici amministratori la Sardegna è unita. Rispetto a questi vili atti intimidatori le istituzioni non sono disposti ad arretrare di un solo passo». Il presidente del Consiglio regionale della Sardegna, Gianfranco Ganau esprime solidarietà e vicinanza da parte dell’Assemblea sarda all’assessore comunale Mariella Piredda, vittima dell’ennesimo attentato nei confronti di un amministratore locale. «Proprio questa mattina – ha sottolineato il massimo rappresentante dell’Assemblea sarda – ho partecipato ai lavori del tavolo interistituzionale in difesa della sezione staccata della Corte d’Appello di Sassari, presidio di Giustizia essenziale per il territorio e i suoi cittadini. L’impegno della Regione e dell’Assemblea sarda è rivolto a mantenere alta l’attenzione anche sul presunto e possibile smantellamento del sistema giudiziario isolano. Non siamo certo nelle condizioni di accettare ridimensionamenti o riduzioni di sedi di Tribunali, né tantomeno pensare di ridurre ulteriormente i presidi delle forze dell’ordine nei nostri territori. All’assessore Piredda – conclude il presidente Ganau – va il nostro sostegno e la rassicurazione che da parte nostra c’è il massimo impegno per contrastare il fenomeno criminale che ormai da troppi anni condiziona la vita delle nostre comunità».

 

 

Ritorna alla Pagina Comunicati stampa 2016