Comunicati stampa 2016

Nomine ISRE, Ganau: “Il Consiglio ha avuto oltre due anni per avanzare proposte condivise, ho esercitato il potere sostitutivo come previsto da regolamento”

Sassari, 27/06/2016

In merito alle polemiche sollevate nelle ultime ore sulle nomine nel Cda dell'I.S.R.E., l’Istituto Superiore Regionale Etnografico, interviene il presidente del Consiglio regionale della Sardegna, Gianfranco Ganau che si limita a ricordare che la maggioranza e tutto il Consiglio hanno avuto quasi due anni e mezzo per trovare gli accordi necessari all'individuazione delle migliori figure da proporre per i prestigiosi incarichi. «Spiace constatare – sottolinea il massimo rappresentante dell’Assemblea sarda - che ancora una volta, nonostante ripetute sollecitazioni e l'iscrizione all'ordine del giorno delle nomine, si sia scelto di non affrontare l'argomento e di far scadere i termini. In questi casi, come previsto dal regolamento, la scelta è di esclusiva competenza del presidente del Consiglio che deve effettuare le nomine tra il 42esimo e il 45esimo giorno dalla scadenza del mandato. Sarebbe più opportuno – conclude il presidente Ganau - piuttosto che sollevare inutili polemiche a posteriori, che il Consiglio esercitasse i propri poteri nei tempi dati, avanzando le proposte per una votazione in aula. In caso contrario sarebbe corretto rispettare le scelte delegate che non possono essere sintesi di accordi che, con tutta evidenza, non ci sono stati».

 

 

Ritorna alla Pagina Comunicati stampa 2016