Comunicati stampa 2016

Sindaci e comitati Rete sanità pubblica ricevuti dal presidente Ganau: “La rete ospedaliera deve essere affiancata da un adeguato servizio di emergenza – urgenza e da una rete sanitaria territoriale”

Cagliari, 9/11/2016

«Siamo ancora nella fase istruttoria della proposta sul riordino della rete ospedaliera, al momento all’esame della commissione competente, un’operazione complessa e delicata che richiede tutti gli approfondimenti del caso e l’ascolto di tutti i territori coinvolti».
Sono le rassicurazioni che il presidente del Consiglio, Gianfranco Ganau ha dato questa mattina ad una trentina di sindaci provenienti dai vari centri dell’isola, ricevuti in presidenza al termine della manifestazione promossa a Cagliari dai primi cittadini e dai comitati e associazioni riuniti nella Rete sarda per la difesa della sanità pubblica.
Accompagnati dal presidente dell’Anci, Piersandro Scano e da Claudia Zuncheddu in rappresentanza dei cittadini riuniti nella Rete, i sindaci hanno invitato il massimo rappresentante dell’Assemblea sarda e i consiglieri regionali presenti all’incontro, ad una rivisitazione totale della proposta di riordino della rete ospedaliera, approvata a febbraio dalla Giunta regionale e ancora all’esame della commissione competente.
«Credo che senza una proposta di servizio di emergenza – urgenza e un’ adeguata rete territoriale sanitaria – ha sottolineato il massimo rappresentante dell’Assemblea sarda - la rete ospedaliera non possa essere applicata correttamente e fornire risposte adeguate alle comunità. L’impegno del Consiglio regionale, e il fatto che la proposta sia ancora in discussione in commissione Sanità lo dimostra, è quello di continuare ad ascoltare i territori per raggiungere l’obiettivo della riforma che non è solo quello di contenere i costi, necessario e non più rinviabile, ma anche quello di garantire a tutti i sardi un’assistenza sanitaria di qualità».

 

 

Ritorna alla Pagina Comunicati stampa 2016